3 ottobre 2015 – Diabete giovanile: pazienti, genitori e medici. 3 alleati per un futuro senza diabete.
Società Filarmonica di Trento | Ore 16.00 – 20.00

Scritto da ARDItalia il 14 settembre 2015 su Cosa facciamo

immagine

Come vive la quotidianità un ragazzo affetto da diabete? Che rapporto si instaura con il medico? Quali sono i momenti più difficili per i genitori? Che speranze si ripongono nella ricerca scientifica? Pazienti, genitori e medici sono protagonisti del convegno scientifico promosso da ARDI Onlus a Trento, il prossimo 3 ottobre 2015 per focalizzare l’attenzione sul valore dell’alleanza di questi 3 soggetti nella lotta al diabete.

CONVEGNO SCIENTIFICO

ARDI, già JDF Italia, da oltre 25 anni dedica il proprio impegno alla ricerca scientifica per favorire lo studio, la prevenzione e la cura della patologia diabete, in particolare giovanile. Obiettivo finale: ‘the cure’, la sconfitta definitiva della malattia.

L’appuntamento in programma il 3 ottobre è dedicato a pazienti, genitori e medici. Hanno tutti un compito difficile, che richiede responsabilità, sforzo, impegno quotidiano.

Ma proprio la sinergia delle energie profuse nella gestione della malattia, nell’assistenza ai propri figli e nella cura della patologia e delle sue complicanze, rappresenta la grande speranza: un’alleanza per una cura definitiva, per un futuro in cui del diabete non c’è più traccia.

Dopo il benvenuto delle Associazioni, e i saluti delle Istituzioni, ascolteremo la storia di 3 ragazzi – Giulio, Giulia, Samuele – affetti da diabete e di 3 genitori – Elisa, Simonetta, Lucia – chiamati ad assistere, guidare e incoraggiare i propri figli affetti dalla patologia. Esperienze, racconti autobiografici, che lasceranno trasparire la complessità di una quotidianità – tutt’altro che facile – per le attenzioni costanti e continue che la patologia richiede. E su questi racconti la comunità scientifica presente darà il proprio prezioso contributo, con approfondimenti e chiarimenti a dubbi e domande che pazienti e familiari incontrano nel percorso di vita.

Il convegno si svolgerà presso la Società Filarmonica di Trento, in una città – già sede di altri eventi ARDI – che risponde sempre con grande interesse, coinvolgimento e partecipazione.

data

PROGRAMMA

16.00 – Registrazioni
16.15 – Saluti di benvenuto: Associazioni ARDI Onlus, ADGT, ATD
16.30 – Saluti delle Istituzioni
il sindaco di Trento Alessandro Andreatta e Andrea Maria Anselmo, politiche sanitarie e per la non autosufficienza – Provincia Autonoma di Trento
16.40 – Diabete in famiglia. Storie
Come convivere con il diabete giovanile? Racconti autobiografici di 3 ragazzi affetti da diabete
Essere genitori di bambini affetti da diabete. L’amorevolezza e l’impegno di 3 genitori
17.00 – Interventi
Prof. Geremia Brunetto Bolli, direttore sezione Medicina interna, Scienze Endocrine-Metaboliche dell’Università di Perugia, Ospedale Santa Maria della Misericordia
Dott.ssa Daniela Bruttomesso, dirigente medico della divisione malattie del metabolismo dell’Azienda Ospedaliera Università di Padova, e Dott. Federico Boscari
Dott. Roberto Franceschi, diabetologo pediatra Unità Semplice di Diabetologia Pediatrica dell’Ospedale S. Chiara di Trento
Dott. Massimo Orrasch, dirigente medico diabetologo presso l’Ospedale S. Chiara di Trento
17.45 – Dibattito
18.30 – Chiusura dei lavori. Saluti finali

Intrattenimento musicale con la Sanofi Cover Band. Formata da collaboratori Sanofi della Business Unit Diabete e da persone che convivono con questa patologia, come Elia Reseghetti, chitarrista di talento, la Sanofi Cover Band è nata nel 2014 quasi per una scommessa. Ma il successo della prima esibizione è stato tale da stimolare la partecipazione del gruppo ad altri eventi ed iniziative, non solo interni all’azienda. Con un obiettivo principale: rappresentare e, insieme, rafforzare l’alleanza e l’affiatamento necessari tra tutti coloro che sono impegnati nella lotta al diabete – collaboratori Sanofi, persone con diabete e loro associazioni, medici e infermieri. Perché la musica unisce, emoziona e aiuta ad abbattere barriere e pregiudizi.

Aperitivo a cura dell’Inner Wheel d’Italia Club di Trento.

Con il patrocinio di:
patrocini

Con il contributo di:
contributi

Per informazioni: 330 900295 | sostieni@arditalia.org